Nominato il nuovo vice presidente del Consorzio Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio del Prosciutto di Parma, riunitosi ieri a Parma, ha costituito la Commissione Interprofessionale Consortile definendone quindi la composizione, il funzionamento e le specifiche competenze.

La Commissione è composta da rappresentanti delle imprese di lavorazione, degli allevatori, dei macellatori e dei confezionatori. I membri sono nominati tra i consorziati per quanto riguarda i prosciuttifici e su designazione delle organizzazioni di rappresentanza maggiormente rappresentative sul piano nazionale con riferimento ai rappresentanti delle altre categorie produttive. A presiedere la Commissione è stato designato Mauro Testa, eletto nell’ambito degli allevatori, già membro del Consiglio di Amministrazione consortile dal 2012 al 2015 in rappresentanza della componente agricola.

L’obiettivo della Commissione – ha dichiarato Vittorio Capanna, presidente del Consorzio – è quello di assicurare attività di orientamento e consulenza con specifico riferimento all’applicazione delle prescrizioni delle leggi vigenti, del disciplinare di produzione e ai regolamenti e direttive adottati dal nostro Consiglio. In questo momento di difficoltà – ha aggiunto Mauro Testa – per tutto il comparto, il confronto interprofessionale assicurato dalla Commissione rappresenta un importante strumento sia per salvaguardare le caratteristiche produttive dall’allevamento all’affettamento previste dal Disciplinare produttivo, sia per discutere tematiche di attualità che riguardano la filiera produttiva.

Per leggere la notizia integrale, clicca qui.